Il sito utilizza i cookie per migliorare i nostri contenuti e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

itarzh-CNenfrdeptrues

Rinoplastica primaria

Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria

Rinoplastica secondaria e post-traumatica

Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria

 

Rinoplastica post-traumatica con deviazione significativa (da mettere insieme alle secondarie) Questo paziente ha subito un rilevante trauma (sportivo nella rilevante attività pugilistica) cui è conseguita un’evidente deformità oltre ad una ostruzione respiratoria assai importante. Anche qui la TAC è necessario strumento per valutare l’esatta situazione di ossa nasali e setto. Nella visione frontale la deviazione della piramide è evidente, mentre nel profilo appare anche presente un’insellatura legata al collasso del setto la visione di tre quarti dimostra in modo assai evidente l’asimmetria e la deviazione. Si noti quanto sia importante, nella valutazione postoperatoria di rinoplastiche effettuate su nasi deviati, la visione corretta di ambedue i tre quarti. L’intervento ha qui richiesto una settoplastica extracorporea completa, ma la disponibilità del setto è stata sufficiente per non richiedere prelievo costale. In pratica, il setto viene accuratamente ri-assemblato a tavolino e riposizionato nella sua sede. L’utilizzo di frese/raspe elettriche e piezo-elettriche consente una grande precisione nel modellamento e riposizionamento delle ossa nasali, grossolanamente asimmetriche. L’altezza adeguata del dorso viene poi fornita dall’utilizzo di un innesto DCF (Diced Cartilage Fascia: cartilagine anch’essa proveniente dal setto, sminuzzata a dadini e avvolta in fascia temporale) di esatta larghezza e lunghezza.