Il sito utilizza i cookie per migliorare i nostri contenuti e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

itarzh-CNenfrdeptrues

Rinoplastica primaria

Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria

Rinoplastica secondaria e post-traumatica

Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Questa paziente, già operata due volte con rinoplastica chiusa, lamenta l’eccessivo accorciamento del naso ed in particolare l’insellatura del dorso, troppo scavato. Inoltre, la punta appare troppo proiettata, globosa e tondeggiante. La paziente desidera riacquistare delle proporzioni gradevoli, rialzando il dorso e riducendo la globosità e l’eccessivo volume della punta. Anche qui un’accurata simulazione al computer sarà mezzo fondamentale di comunicazione tra paziente e chirurgo, per comprendere ed analizzare insieme ciò che è realisticamente possibile ottenere dalla rinoplastica di revisione. Il programma chirurgico consisterà in sintesi nel ripristinare un corretto bilanciamento di proporzioni tra le diverse componenti: il dorso verrà rialzato con piccoli innesti di cartilagine “a dadini”, avvolti in una “busta” di fascia temporale (“Diced Cartilage Fascia), mentre la punta verrà accorciata e ristrutturata con altri innesti di cartilagine ed adeguate suture.