Il sito utilizza i cookie per migliorare i nostri contenuti e la vostra esperienza quando lo si utilizza. I cookie impiegati per il funzionamento essenziale del sito sono già stati impostati. Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che tali cookie possono essere installati sul proprio dispositivo. Per saperne di più sui cookie che utilizziamo e come eliminarli, vedere la nostra privacy policy.

itarzh-CNenfrdeptrues

Rinoplastica primaria

Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria
Rinoplastica Primaria

Rinoplastica secondaria e post-traumatica

Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria
Rinoplastica Secondaria

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In questo ragazzo, si nota deviazione dx, un gibbo osteocartilagineo, ed una punta globosa e ricurva (“drooping tip”). Ovviamente, non è certo sufficiente una rinoplastica “standard” con la riduzione del gibbo e la frattura chirurgica delle ossa nasali. Se ciò fosse eseguito, ne risulterebbe un naso ancor più ricurvo. Si deve invece ridurre il gibbo in modo controllato, lasciandolo semmai appena “mosso” e sostenere la punta. Il paziente desidera un naso “maschile” e naturale di adeguata lunghezza. Avendo cute spessa (poco elastica), non è possibile ridurre troppo le dimensioni del naso senza rischiare di finire in un dorso concavo ed un eccesso di cute (che non si adatterebbe bene su una impalcatura di osso e cartilagine troppo ridotta) alla punta, cioè in un “naso a sella” ed un “becco di pappagallo”, come frequentemente purtroppo si osserva nelle rinoplastiche secondarie.