Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

GALLERY
Valid XHTML 1.0 TransitionalValid CSS!

Rinoplastica primaria

[Alternative text]




Le linee del dorso sono state migliorate.

[Alternative text]



La punta quadrata è stata “triangolarizzata” . La cicatrice di accesso alla columella è minimamente visibile. Poco visibili sono anche le due cicatrici alla base delle ali nasali.

[Alternative text]


Nei trequarti, le proporzioni tra dorso e punta sono state corrette, senza tuttavia un dorso scavato. La gradevolezza delle proporzioni del viso è valorizzata, con il dorso che ora confluisce in modo elegante con la punta.

[Alternative text]
[Alternative text]
[Alternative text]



Il profilo è stato migliorato con il modellamento della punta, accorciata ed appena ruotata verso l’alto, oltre alla minima riduzione del gibbo.

[Alternative text]

Nel frontale, le linee estetiche del dorso sono asimmetriche e la punta è globosa, quasi quadrata. La cute del dorso è sottile. Le cartilagini della punta sono divaricate tra loro, troppo “aperte. Nel profilo e nei trequarti è ovvia la sproporzione tra il dorso, con un gibbo modesto, e la punta, troppo grande e robusta. In questi casi, sarà necessario anche restringere le narici con due piccole incisioni alla base di ciascuna, dato che altrimenti le narici resterebbero troppo larghe dopo la correzione della globosità della punta. Il setto è lungo, creando un eccesso di “show”columellare” (in partica, la columella scende più in basso di quanto esteticamente desiderabile). In un caso del genere, con aspettative alte e certamente giustificate, si tratta davvero di una fine chirurgia “del dettaglio”, sempre finalizzata al conseguimento di proporzioni ideali. Essenziale, ovviamente, è la simulazione al computer.

Copyright © by GLB | Designed by GLB